SUPER SMASH BROS ULTIMATE: UN CROSSOVER MASTODONTICO

Annunciato nel corso del Nintendo Direct tenutosi l’8 marzo 2018, presentato più dettagliatamente durante l’E3 dello stesso anno e pubblicato il 7 dicembre su Nintendo Switch, Super Smash Bros Ultimate ha fin da subito attirato l’attenzione e la curiosità di milioni di videogiocatori in tutto il mondo.

L’ultimo capitolo della storica Serie picchiaduro, sviluppato da Bandai Namco e pubblicato da Nintendo, presenta il più grande roaster di personaggi mai visto fino ad ora, con ben 72 possibili scelte (ed altre in arrivo tramite futuri DLC) ed un altrettanto corposo numero di arene nelle quali combattere.

Come da tradizione, il gioco vede la presenza delle più celebri icone del mondo Nintendo e non solo: sono presenti personaggi dai mondi di Final Fantasy, Pokèmon, Kirby, Mario, Zelda, Metroid, Persona, Donkey Kong, Metal Gear ed altri ancora. Oltre al corposo numero di personaggi giocabili, vi sono più di mille spiriti da poter ottenere, che si presentano sotto forma di personalità provenienti dai vari franchise e che costituiscono, sostanzialmente, parti di equipaggiamento in grado di fornire al main character scelto diverse abilità, intercambiabili fra di loro a seconda della situazione.

Il gioco presenta una struttura di gameplay molto solida, con le meccaniche tipiche della Serie che ritornano in grande spolvero, una modalità single player abbastanza longeva che regalerà ore ed ore di intrattenimento ed un comparto multiplayer estremamente aperto, che terrà occupati i giocatori accaniti per molto tempo.

Nintendo ha dato possibilità ai giocatori di utilizzare i controller del vecchio GameCube, che da sempre sono risultati particolarmente comodi per giocare a Super Smash Bros, che vede in “Melee” il suo rappresentante su questa console. I fan di vecchia data potrebbero storcere il naso dinnanzi all’assenza dei trofei presenti in Melee, che sostanzialmente rappresentavano una sorta di enciclopedia dei vari franchise, racchiusa in un unico videogioco, con descrizioni dei vari personaggi e dei titoli dai quali provengono; tuttavia il lavoro complessivo svolto dagli sviluppatori è indubbiamente qualitativamente encomiabile.

I possessori di Nintendo Switch non possono lasciarsi sfuggire questo capolavoro, che dimostra ulteriormente la cura e la dedizione che Nintendo ed i suoi collaboratori ripongono nella produzione dei loro titoli di punta. Non si può far altro che invitarvi a provare ognuno dei numerosi personaggi disponibili, trovare quello che più si adatta al vostro stile di gioco, ed infine…SMASH!

Leave a reply